In Senza categoria

Il 27 agosto 2019 la nota trasmissione televisiva Superquark, su Rai1, ha voluto dedicare un servizio al tema dell’educazione, dove protagonisti sono stati gli ITS. Tra le realtà presenti nel servizio c’è anche l’ITS Lombardo Mobilità Sostenibile. Sì, perché gli Istituti Tecnici Superiori sono quelle scuole post-diploma, nate proprio 10 anno fa, che consentono di evitare lo “scollamento”, così lo ha definito Piero Angela, tra le richieste del mondo del lavoro e il sistema formativo.

“In Italia la disoccupazione attualmente è all’11% e quella giovanile è oltre il 30%. Le aziende non riescono a trovare le figure professionali necessarie”. Ma per gli studenti che si diplomano presso gli ITS non è così: Angelo Candiani, presidente dell’ITS Lombardo Mobilità Sostenibile, afferma che “a un anno dal diploma trova occupazione il 96% degli allievi. Una percentuale importante, tenendo anche conto del successo formativo: oltre il 95% dei ragazzi che si iscrivono terminano il percorso”.

Il motivo di tale successo? Il coinvolgimento delle aziende nella progettazione e nella realizzazione dei corsi, in modo che le proposte formative siano in linea con quanto richiesto dal tessuto imprenditoriale del territorio.

Gli altri ITS presentati nel servizio sono quello Agroalimentare presente in Piemonte, l’ITS Meccatronica in Umbria e l’ITS Moda in Toscana.

La domanda finale che si è posto il servizio di Superquark merita di essere presa in seria considerazione: “Visti gli ottimi risultati nel ridurre lo scollamento scuola-lavoro, è possibile riprodurre questa esperienza su scala molto più ampia?”.

 

Guarda il servizio dedicato agli ITS della trasmissione Superquark del 27-8—2019

Recommended Posts