In Senza categoria

La sede dell’ITS Lombardo Mobilità Sostenibile è collocata strategicamente tra i due terminal dell’aeroporto di Malpensa. Per questo motivo, fin dalla sua nascita, i corsi post-diploma che ha sviluppato sono legati alle professioni inerenti al mondo aeroportuale. Innanzitutto il corso per cui la scuola è diventata “famosa” è quello di “Tecnico Superiore per la manutenzione degli aeromobili cat. B1.1 EASA Part 66”, perché l’ITS ha ottenuto l’approvazione da parte dell’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) per ottenere il “Certificate of Recognition”, che consente di acquisire la Licenza di Manutentore Aeronautico (LMA).

Immediatamente dopo è nato il corso di “Tecnico Superiore per la progettazione ed il montaggio nelle costruzioni aeronautiche”, un tipo di professionalità che rappresenta un’eccellenza del made in Italy, con alti standard di innovazione che la collocano al terzo posto a livello europeo relativamente ai prodotti e alle tecnologie aeronautiche e aerospaziali. Attualmente circa il 96% dei diplomati di questo corso hanno trovato un impiego nel settore in cui hanno studiato.

Non si può dimenticare che Malpensa è il più importante aeroporto cargo d’Italia. Perciò la logistica ricopre un ruolo fondamentale. È il motivo per cui l’ITS Lombardo ha avviato il corso di “Tecnico Superiore in Supply Chain & Operations Management”, che ha diplomato i primi studenti alla fine del 2018, con interessanti successi in termini di esiti occupazionali, ancora in corso di verifica (gli esiti si misurano a 12 mesi dall’ottenimento del diploma).

L’introduzione della 4° rivoluzione industriale coinvolge molte delle imprese che gravitano attorno all’aeroporto, perciò sono stati avviati anche i corsi di “Tecnico Superiore Meccatronico per l’Industria 4.0 Meccanica e Aeronautica” e di “Industria 4.0 Tecnico Superiore per la Ricerca e Sviluppo in ambito Meccanico e Aeronautico”. Si tratta di una specializzazione necessaria in particolare per le numerosissime piccole e medie imprese che caratterizzano il tessuto produttivo italiano. Il primo corso crea un profilo estremamente innovativo, che nasce dalla fusione di tre figure professionali: il tecnico per l’automazione industriale, il tecnico elettronico e il tecnico informatico. Il secondo sviluppa una figura professionale che si occupa dello studio e della progettazione di prodotti innovativi attraverso le tecnologie più avanzate.

Venite al prossimo Open Day, sabato 25 maggio, per scoprire quale corso fa per voi!

Recommended Posts