In Senza categoria

Lucrezia, una delle sempre più numerose ragazze che frequentano il corso ITS di Tecnico Superiore per la manutenzione degli aeromobili, ha trovato la scuola navigando in Internet. Dopo il diploma nel settore aeronautico cercava una possibilità di proseguire gli studi in questo ambito e l’ITS non l’ha certamente delusa, anzi: “Ho apprezzato molto la competenza dei docenti e l’organizzazione della scuola” e ora si appresta ad affrontare il periodo più lungo e importante di tirocinio, prima degli esami finali. A febbraio, insieme ai compagni del 3° e ultimo anno, è stata protagonista dell’International Workshop, l’evento che l’ITS organizza per presentare gli studenti prossimi al diploma alle aziende e alle compagnie aeree che sono alla ricerca di manutentori. Secondo Lorenzo questo appuntamento “smentisce i dati che sentiamo ogni giorno relativi alla disoccupazione. Nell’incontro che ci propone l’ITS domanda e offerta di lavoro si incrociano e trovano una risposta positiva”. Certo, perché ciò accada, “occorre scegliere settori in via di sviluppo e dove ci sia meno concorrenza, e io ho scelto il corso ITS di Manutenzione con questo obiettivo”.

Dei tre anni di corso Nicholas ha apprezzato la competenza dei professori, “che sono persone di spicco nel nostro settore lavorativo, e il format della scuola, decisamente orientato a farci imparare una professione. Abbiamo effettuato i tirocini presso aziende importanti, accumulando tanta pratica insieme alla teoria” conclude Nicholas.

Recommended Posts