In Senza categoria

Fercam, operatore logistico multispecializzato con oltre 70 anni di storia, per il secondo anno ha accolto in stage Andrea, studente del corso ITS di “Tecnico Superiore in Supply Chain & Operations Management” proposto dall’ITS Lombardo Mobilità Sostenibile. Andrea effettua il suo tirocinio a Carpiano (Mi), una delle 60 sedi in Italia della business unit Distribution dell’azienda, che si occupa del trasporto di merce ‘piccola’ tramite mezzi terrestri.

Julien Déprez, international groupage office manager di Fercam, è il tutor di Andrea: lo incontriamo agli inizi di febbraio e a lui chiediamo un giudizio su come lo studente stia affrontando il suo tirocinio. Déprez ritiene che il giovane si sia dimostrato “da subito professionale, efficiente e utile per tutta la squadra. Insomma, una risorsa su cui possiamo contare al cento per cento”. Certo, essendo ancora in formazione, Andrea non ha le competenze di un professionista, “ma possiede comunque un bagaglio di nozioni ed esperienze generali relative al trasporto che lo rendono immediatamente operativo” prosegue Déprez. “Su questa base abbiamo aggiunto la conoscenza della nostra organizzazione, del network e delle regole che seguiamo. In tal modo, Andrea ha potuto dapprima occuparsi di import, gestendo le pratiche da quando la merce arriva al nostro magazzino fino all’inoltro presso una altra filiale o alla consegna, controllando tutta la documentazione necessaria”. Prossimamente sarà spostato sull’export e a quel punto sarà Andrea a dover produrre informazioni e documenti corretti “per le varie filiali del nostro partner, anche se già da ora è in contatto con tutto il nostro network europeo, parlando in inglese con i colleghi polacchi o spagnoli”.

L’ITS forma validi professionisti

“Io stesso ho frequentato un ITS in Francia, prima di laurearmi” rivela Déprez, “perciò so che a queste scuole le aziende possono attingere con sicurezza per avere personale competente. Soprattutto, chi studia all’ITS ha esperienza della pratica della professione e della vita aziendale, consentendoci di formare la persona direttamente sul campo, secondo le nostre necessità e certi che, sia in stage che una volta diplomati, saranno da subito delle risorse su cui contare” senza bisogno di ulteriore formazione. Con queste affermazioni Déprez descrive esattamente la natura e i vantaggi della formazione degli ITS per le imprese, cui aggiunge altri interessanti dettagli: “I giovani che frequentano l’ITS rappresentano un mix vincente tra teoria e pratica: assommano infatti una buona formazione accademica all’esperienza sul campo, fatta di attività lavorativa e di conoscenza delle aziende del settore”. Il beneficio, poi, di avvalersi di studenti dei corsi ITS sta “nell’avere a disposizione una risorsa ‘fresca’, che puoi formare e vedere crescere e, se i risultati sono positivi, prendere in organico”, con un bagaglio di esperienza professionale che, si sa, è la caratteristica più richiesta quando si cerca personale giovane, ma che difficilmente si concilia con un curriculum prettamente universitario.

Scopri di più sull’ITS

Leggi anche l’intervista ad Andrea, studente ITS e stagista presso Fercam

Julien Déprez, international groupage office manager di Fercam, insieme ad Andrea, studente del corso ITS di “Tecnico Superiore in Supply Chain & Operation Management”, in stage presso Fercam
Recommended Posts