Corso ITS

Tecnico Superiore per lo sviluppo di soluzioni software su tecnologie Cloud e RPA (Robotic Process Automation)

Il settore ICT in Italia continua a crescere, sia per numero di aziende, sia per occupati, confermando anche sotto questo profilo il suo valore strategico.

Durante la pandemia, l’industria digitale è stata “infrastruttura servente” per ogni settore, permettendo a Pubblica Amministrazione, persone e imprese di non fermarsi. La crescita dell’e-commerce e l’utilizzo delle piattaforme di collaborazione – per la DAD e per il lavoro agile – ha comportato un’esplosione della domanda di servizi cloud che seguirà nei prossimi anni. Continua anche il fenomeno delle Startup Innovative: secondo il report di MISE – Infocamere nel secondo trimestre 2021 si rileva una crescita dell’8%, specialmente nella produzione di software e consulenza informatica. La Lombardia si attesta ancora come “campionessa” di startup: nella regione si concentra il 26,7% delle nuove società.

La transizione verso il digitale sarà trasversale a tutti i settori, quindi le imprese delle varie filiere potranno anche ricorrere alle prestazioni di aziende di informatica invece che procedere all’assunzione diretta di professioni specifiche.

La necessità di intraprendere nelle aziende la strada della trasformazione digitale favorirà un ripensamento dei propri processi, con la scelta consapevole di utilizzare piattaforme tecnologiche atte a sostenere il cambiamento. Questa evoluzione in ambito produttivo, tanto quanto nel settore dei servizi, rende necessario l’inserimento di profili con competenze di sviluppo software in grado di gestire l’automazione dei processi stessi tramite piattaforme dedicate.

IDEALE PER

  • Appassionati di informatica e telecomunicazioni
  • Ricercatori di innovazione
  • Menti curiose, analitiche e orientate al team working

COSA FARAI

Il Tecnico Superiore per lo sviluppo di soluzioni software su tecnologie Cloud e RPA (Robotic Process Automation) sarà in grado di lavorare sui processi aziendali sia nella fase di digitalizzazione (“scrivere software”) sia in quella di automazione (“scrivere software che usi altro software”, i Robot). Questo profilo è richiesto trasversalmente in numerosi settori di tutto il mercato del lavoro, per le competenze tecniche legate alle tecnologie con cui opera e che gli permettono di agire su piattaforme online, siti Web, software aziendali, impianti produttivi interconnessi (a titolo esemplificativo tramite MES e CRM) e app attraverso l’applicazione delle metodologie e l’utilizzo dei linguaggi di programmazione di volta in volta previsti.

Utilizza linguaggi di programmazione e applica i principali framework attualmente in uso, che gli consentono di individuare i miglioramenti o gli sviluppi di codice richiesti. È in grado di utilizzare i linguaggi di programmazione e gli strumenti per la creazione di software (Javascript, C#, Angular, Java, Python), e possiede le competenze necessarie a curare sia la parte di front end, che di back end (Full Stack Developer). Le aziende identificano questa figura professionale con il nome di DevOps perché presidia l’interdipendenza tra sviluppo software e IT operations, puntando all’efficienza nell’organizzazione e nello sviluppo di prodotti e servizi software.

QUANTO DURA IL CORSO
Max 2.000 ore (di cui il 30% di tirocinio formativo, anche all’estero) – 4 semestri – 2 annualità.

QUANDO PARTE IL CORSO
Entro fine novembre 2021.

COME SI ACCEDE

Occorre possedere:

  • Diploma di Istruzione Secondaria Superiore, oppure
  • Diploma di IV anno IeFP integrato da un percorso IFTS

L’accesso avviene tramite selezione. Le preiscrizioni sono sempre aperte: basta cliccare su “Invia la tua manifestazione di interesse”.

COSA IMPARERAI

  • A collaborare alla realizzazione del ciclo di vita dei progetti di innovazione legati alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
  • A utilizzare metodi e processi per lo sviluppo di sistemi e applicazioni.
  • A organizzare e utilizzare informazioni, dati e loro aggregazioni.
  • A comprendere le moderne architetture software e le infrastrutture cloud necessarie al loro sviluppo e alla loro evoluzione.
  • Ad acquisire un metodo di lavoro basato sull’approccio DevOps.
  • A progettare lo sviluppo software.
  • A effettuare lo sviluppo del sistema software.

QUALE TITOLO DI STUDIO OTTERRAI

Diploma di Tecnico Superiore. Al termine del corso si consegue il diploma di “Tecnico Superiore per lo sviluppo di soluzioni software su tecnologie Cloud e RPA (Robotic Process Automation)”, un titolo che consente di lavorare sia in Italia sia all’estero grazie all’EUROPASS diploma supplement rilasciato dall’ITS e che prevede la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche (EQF).

Per l’ottenimento del diploma corredato di EUROPASS, che verrà rilasciato dall’istituzione scolastica ente di riferimento dell’ITS sulla base di un modello nazionale, è necessario superare una prova finale che valuterà le competenze acquisite dagli studenti che hanno frequentato almeno l’80% della durata complessiva del corso.

DOVE POTRAI LAVORARE

Il Tecnico Superiore per lo sviluppo di soluzioni software su tecnologie Cloud e RPA (Robotic Process Automation) potrà operare all’interno di aziende di medio-grandi dimensioni appartenenti a vari settori produttivi che sono dotate di infrastruttura IT implementata internamente, per la gestione dell’e-commerce, sito Web o applicazioni, automazione industriale e IoT.

Lavorerà anche all’interno di aziende fornitrici di servizi informatici in progetti presso aziende clienti; nella Pubblica Amministrazione per la gestione di siti web istituzionali, oppure come free lance nello sviluppo di siti Web, piattaforme ed e-commerce. Potrà operare sia come consulente per conto dei principali System Integrator o Player di Consulenza ICT, oppure ancora all’interno di start-up per la progettazione e la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative o presso reparti prodotto dei principali player di piattaforme RPA.

I settori dove attualmente la Robotic Process Automation è più diffusa sono: finance, utilities, telecomunicazioni, produzione, turismo. Tra le aziende che hanno già manifestato l’interesse e la necessità di inserire il profilo in uscita del percorso, alcune sono tra le più rilevanti nel settore ICT (Engineering, Perigea, Major Bit Consulting).

PERCORSI COLLEGATI

Per gli studenti con diploma di IV anno IeFP è previsto anche un corso IFTS finalizzato all’accesso ai percorsi ITS.

Tecnico per la logistica integrata per il trasporto aereo

Tecnico per la logistica integrata e intermodale

DOVE LAVORANO I NOSTRI DIPLOMATI?
La 1° edizione del corso parte con l’anno formativo 2021-22.

GUARDA LE NOSTRE TESTIMONIANZE