In Senza categoria

Mercoledì 16 settembre ha preso il via la prima sessione delle selezioni per i corsi ITS della Fondazione ITS Lombardo Mobilità Sostenibile. I giovani iscritti hanno sostenuto on line i test e le dinamiche di gruppo. Successivamente sono previsti i colloqui con i singoli candidati, questa volta in presenza.

Prima dell’inizio della fase dei colloqui, Angelo Candiani, presidente della Fondazione, ha voluto rivolgere un saluto e un incoraggiamento agli iscritti alle selezioni, collegandosi on line con tutti loro, e rinnovando così in una nuova forma quell’appuntamento di benvenuto che negli scorsi anni si è sempre svolto in presenza presso la sede della Fondazione.

Avete fatto la scelta di tentare di entrare in un percorso ITS e avete fatto bene” ha detto il presidente ai ragazzi collegati. “Gli ITS infatti sono le prime realtà di formazione a cui è stata data la possibilità di ripartire dopo il lockdown. Perciò dal 25 maggio scorso abbiamo riaperto le attività di laboratorio secondo un nuovo protocollo, per consentire ai nostri studenti di non perdere questa preziosa opportunità” che è parte sostanziale della struttura dei corsi ITS.

“C’è un altro aspetto molto importante: appena le aziende hanno potuto riaprire, ci hanno subito contattato per chiederci la disponibilità di nostri corsisti o ex-studenti per tirocini o assunzioni. Grazie a questo fatto inaspettato abbiamo potuto mantenere anche quest’anno gli alti esiti occupazionali che caratterizzano i nostri corsi. E ciò significa che il livello di competenze che eroghiamo è molto apprezzato dalle imprese”.

Il presidente ha proseguito segnalando alcune importanti novità: “Stiamo ampliando la nostra offerta formativa in termini di corsi, certificazioni e crediti formativi. In particolare, abbiamo richiesto all’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) la possibilità di certificare l’ITS anche per la licenza B1.3, relativa alla manutenzione degli elicotteri. Alcune aziende che operano nell’ala rotante, infatti, hanno richiesto i nostri diplomati e indicano che c’è necessità di personale specializzato nel settore.

Vi anticipo tutto ciò perché vi presentate in tanti per queste selezioni e i posti riservati per ogni singolo corso sono limitati. Non vogliamo però abbandonare nessuno. Fidatevi dunque delle proposte che vi saranno fatte durante i colloqui. Abbiamo un’offerta molto vasta: essa comprende anche i corsi IFTS, della durata di un anno, che hanno gli stessi esiti occupazionali elevati dei corsi ITS. E tutti questi percorsi nascono da reali richieste delle aziende di avere personale specializzato.

Spero di potervi conoscere tutti di persona, il che significa che mi auguro che tutti troviate una collocazione a voi congeniale tra nostre le proposte formative. Il nostro desiderio, infatti, è di stabilire con voi una relazione tale da non abbandonarvi finché non raggiungerete lo scopo di trovare un lavoro che vi soddisfi”. A tal fine, “La Fondazione intrattiene rapporti con molte aziende non solo del nostro territorio, caratterizzato dalla presenza dell’aeroporto di Malpensa, ma anche della Regione e dell’intero Paese. Quindi c’è ancora un ampio spazio di crescita riguardo agli esiti occupazionali in relazione a imprese che hanno una reale necessità di personale altamente formato” ha concluso il presidente.

In bocca al lupo a tutti!

Recommended Posts